IT  EN  DE  FR

Esposizione del manifesto turistico

Edelweiss

Questa quarta mostra di manifesti allestita in vetta al San Salvatore, dopo quelle dedicate al manifesto turistico ticinese (2008), agli impianti di risalita svizzeri (2010) e alla Svizzera, il Paese dell’acqua (2012), ruota attorno al tema della Stella alpina, l’Edelweiss, la minuta, candida e nobile piantina erbacea perenne dall'aspetto cespitoso che facilmente intendiamo quale fiore. Originaria degli altipiani desertici dell’Asia, ed il cui nome scientifico è Leontopodium alpinum, ha ricevuto un immensa attenzione popolare a partire dal XIX secolo diventando uno degli emblemi d’eccellenza della nazione, un simbolo mai decaduto di cui questa mostra illustra parzialmente la portata. Decantata in musica, nella letteratura, nel cinema, ha dato il nome a numerosissime locande ed alberghi; sul piano turistico resta uno dei principali motivi d’attrazione per visitare il nostro territorio, tanto da essere stata adottata anche come elemento che caratterizza il logo di Svizzera Turismo, che porta l’immagine della regione alpina nel mondo. Volentieri i fiori sono assurti ad emblema di una regione, di una nazione – si pensi anche solo al tulipano olandese – così la nostra Stella alpina per le sue dimensioni, la sua delicatezza, ma anche la sua capacità di adattarsi ad un clima estremo, aspro, ha saputo bene riflettere alcune delle caratteristiche più specifiche della Svizzera e della sua popolazione. I manifesti esposti illustrano l’ampio raggio d’applicazione che essa ha avuto nel tempo spaziando dalla proposta culturale, alla promozione di eventi, al turismo e persino alla produzione industriale ed ai servizi quali le linee aeree, quale suggestione di una qualità garantita.

Apri il prospetto